EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Cobas Comdata EoS-Grazie colleghe e colleghi, il nostro impegno continua più forte di prima!

24. Marzo 2016 | Da | Categoria: News

comdata_eosScriviamo questo comunicato per ringraziare quanti hanno avuto fiducia in noi votandoci alle scorse elezioni Rsu e ai tanti che ci hanno dimostrato il loro apprezzamento per il nostro modo di fare sindacato dal basso. Pensiamo che il risultato ottenuto, nonostante non ci abbia consentito di ottenere una Rsu, sia in ogni caso un buon risultato: nonostante i pochi mezzi a disposizione e un percorso sindacale nato da meno di un anno e per niente accondiscendente alle pretese aziendali, ricevere il voto di una fetta non trascurabile di colleghi e la fiducia e l’apprezzamento di tantissimi altri, ci riempie lo stesso di orgoglio e di entusiasmo per continuare a rilanciare una presenza sindacale “non allineata” nella nostra azienda e non solo.

Siamo solo all’inizio!

Abbiamo in ogni caso diversi strumenti e occasioni per far sentire autonomamente il nostro peso in azienda e difenderci collettivamente. Siamo un sindacato a tutti gli effetti ed è stata l’azienda stessa ad ammettere che le richieste di un gruppo cosi consistente di lavoratori organizzati, seppur senza alcuna carica ufficiale, non potranno trovare le porte dell’azienda chiuse. Siamo stati infatti ricevuti pochi giorni fa dalla responsabile dell’Uff. Risorse Umane alla quale abbiamo esposto tutte le nostre perplessità in merito al cambio di sede, spiegando che i dati riportati su diversi studi scientifici riguardo la sanità dell’area sono preoccupanti. Ci è stato risposto che faranno ulteriori verifiche sulla sanità dell’area e che per loro è impossibile trasferirci a Lecce in quanto in pochi accetterebbero e si vedrebbero in seria difficoltà nella gestione della commessa Enel Energia.

Dunque un’altra prova del fatto che noi lavoratori valiamo e che siamo indispensabili per l’azienda, un motivo in più per non rassegnarci a ogni pillola che ci viene chiesto di ingoiare tramite la paura della disoccupazione, un motivo in più per stimolare gli Rsu a non svendere i nostri diritti come è stato fatto in passato.

L’unità, la solidarietà e l’autonomia sono la forza dei lavoratori!

Speriamo e auguriamo alle Rsu elette di poter difendere al meglio i nostri interessi di operatori e operatrici e diciamo sin da ora che, se queste intenzioni verranno mantenute nei fatti, avranno la nostra più sincera e leale collaborazione affinché la forza contrattuale di noi lavoratori di fronte a Comdata cresca e ci porti a dei miglioramenti.

Continueremo sempre e costantemente a fare informazione su quello che succede nella nostra azienda, nel nostro settore e nel mondo del lavoro più in generale e su quelli che sono i nostri diritti.

Invitiamo dunque i colleghi e le colleghe che hanno fiducia in questo percorso sindacale indipendente e ORGANIZZATO DA NOI STESSI, a seguire e partecipare da PROTAGONISTI al Comitato di Base, ad iscriversi alla nostra organizzazione per avere un maggiore peso di fronte all’azienda e a stimolare gli Rsu/Rls ad essere sempre più determinati e forti nella difesa dei nostri diritti e del nostro salario.

COBAS Comdata EoS Rende

I commenti sono chiusi.