EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

TIM

Cobas TIM – Rientri in azienda…

7. Marzo 2022 | Da

In questi giorni è arrivata la notizia relativa ai rientri in sede. Riteniamo che non sarà un ritorno alla normalità. La normalità dovrà essere conquistata giorno per giorno dopo 2 anni di pandemia. L’Azienda unilateralmente ha deciso di adottare l’accordo sul lavoro agile cosi come era stato previsto a Ottobre 2020. Crediamo che vada ricercata
[continua a leggere …]



Cobas – TIM piano industriale 2022-2024

4. Marzo 2022 | Da

Finalmente abbiamo l’opportunità di leggere nero su bianco i dati di bilancio e le intenzioni del neonominato AD sul “nuovo” Piano industriale, con la stampa mainstream che cerca di evidenziare in maniera grossolana sia le questioni legate alla separazione della rete sia i conti negativi. Mentre qualcuno vende fumo negli occhi a colleghi e colleghe
[continua a leggere …]



Tim, cosa vuole fare il Governo?

28. Febbraio 2022 | Da

Oggi 25 Febbraio 2022 si è svolto il presidio organizzato da USB, COBAS e SNATER Lazio davanti alla Cassa Depositi e Prestiti alla quale avevamo anche chiesto un incontro che si sono guardati bene dall’accettare. Avremmo ribadito in quella sede la nostra richiesta, ormai più che decennale: Il Governo deve farsi carico di garantire gli
[continua a leggere …]



Per TIM unica e pubblica – 25 febbraio prosegue la mobilitazione dei lavoratori e lavoratrici TIM – ore 11 Presidio sotto la sede di Cassa Depositi e Prestiti

24. Febbraio 2022 | Da

TIM UNICA & PUBBLICA. Riteniamo che TIM sia una azienda strategica per il Paese anche in vista dei programmi di DIGITALIZZAZIONE previsti dal PNRR e per DIGITALIZZAZIONE s’intende sia l’estensione della copertura di RETE in fibra, che i SERVIZI per la creazione del SISTEMA DIGITALE NAZIONALE. L’unica azienda in Italia in grado di garantire lo SVILUPPO DIGITALE
[continua a leggere …]



Cobas TIM – 28 gennaio 2022 Strike for future 2h di sciopero a fine turno

25. Gennaio 2022 | Da

Il messaggio video del nuovo AD dovrebbe farci dormire sonni tranquilli. Soprattutto i TOF e il personale dei CALL CENTER… NOI PENSIAMO DI NO Nel video di presentazione il nuovo AD fa leva sulla sua appartenenza aziendale da 22 anni, allora dovrebbe sapere che il “Nuovo” Piano industriale fondato sullo spezzatino è la solita ricetta
[continua a leggere …]



Cobas TIM – 21 GENNAIO 2022 – 2 ORE FINE TURNO (per tutti i lavoratori e lavoratrici non in CDE)

19. Gennaio 2022 | Da

Ciao. Nell’ambito degli scioperi convocati dai COBAS dal 10 gennaio al 9 febbraio – 2 ORE FINE TURNO per tutti i settori INVITIAMO I LAVORATORI E LE LAVORATRICI a lanciare un segnale. Il 21 gennaio si svolgerà il CDA di TIM. In discussione non solo il rinnovo dei vertici ma anche il nostro futuro. Riteniamo
[continua a leggere …]



TIM – I nuovi carbonari…

17. Gennaio 2022 | Da

In data odierna siamo venuti a conoscenza di un incontro, “segreto” “ristretto” (non sappiamo neanche noi che aggettivo utilizzare) fra l’azienda e alcune RSU selezionate di tutte le sigle sindacali elette in Lombardia… ad esclusione dei COBAS. La tematica in oggetto, siamo venuti a sapere dai nostri colleghi ed amici delegati e non certo dall’azienda,
[continua a leggere …]



COMUNICATO STAMPA COBAS TIM : STRIKE FOR FUTURE ! Contro le speculazioni finanziarie e per il mantenimento del perimetro occupazionale.

5. Gennaio 2022 | Da

Riprendendo il motivo dello sciopero a difesa dell’ambiente dei giovani di Friday for Future, i COBAS della TIM hanno deciso di iniziare il 2022 con una serie di agitazioni sindacali denominate STRIKE FOR FUTURE! – Sciopero per il Futuro. La protesta punta l’indice contro le speculazioni finanziarie in atto nei confronti di TIM e l’inazione
[continua a leggere …]



Il futuro di TIM – Video del Convegno svolto il 6 dicembre 2021 presso la Sala conferenze Cobas

16. Dicembre 2021 | Da

La locandina



Cobas TIM – Non è mai troppo tardi

14. Dicembre 2021 | Da

Continuano ad inseguirsi sui giornali notizie di possibili spezzatini del gruppo Tim che porterebbero, secondo noi, a gravi ripercussioni sui salari e sui posti di lavoro. Quasi quotidianamente l’azienda invia ordini di servizio dove i vari dirigenti escono dal gruppo….come nel peggior “prendi i soldi e scappa”. Se ufficialmente ancora una risposta al fondo speculativo
[continua a leggere …]