EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Settore TLC

Cobas Tlc – Quota contratto in epoca covid? Meglio la beneficenza a chi ha veramente bisogno…

29. Gennaio 2021 | Da

Una delle clausole dell’entrata in vigore del nuovo contratto nazionale di settore è che i lavoratori e le lavoratrici NON ISCRITTE A NESSUN SINDACATO dovranno contribuire alle spese sostenute dalle PARTI nella trattativa. Ogni impresa del settore sta comunicando con modi e tempi diversi questa clausola. In ogni caso entro metà febbraio i lavoratori e
[continua a leggere …]



Firmato il nuovo CCNL delle telecomunicazioni – analisi la breccia salariale – Origini, significato e portata

14. Dicembre 2020 | Da

In data 12.11.20 è stata sottoscritta tra Asstel, Slc-CGIL, Fistel-CISL e Uilcom-UIL l’ipotesi di rinnovo per il contratto delle TLC. A che punto eravamo rimasti, parlando del (non così tanto) vil denaro? Ultimo CCNL del 1.2.2013, valevole per il triennio 2011-2014, aveva visto l’erogazione di un aumento di 135 Euro per un 5 livello FT
[continua a leggere …]



Telecomunicazioni e pandemia

23. Aprile 2020 | Da

Ad un mese dalla dichiarazione di emergenza sanitaria, con il susseguirsi di DPCM che hanno regolamentato le azioni di contrasto alla pandemia e le nostre vite, come Coordinamento COBAS delle TLC, abbiamo avviato una discussione sul presente e su futuro del nostro settore. Una riflessione che si è resa necessaria per alcune ragioni principali che
[continua a leggere …]



FIS e indennità di malattia: l’INPS conferma quello che abbiamo sempre sostenuto

22. Aprile 2020 | Da

Rispettivamente il 10 e il 14 aprile scorsi, COBAS del Lavoro Privato ha inviato due distinte diffide alle società Comdata e Covisian, nella quale si stigmatizzava «ogni comportamento atto ad abusare delle misure governative messe in campo al fine di utilizzarle quale ulteriore strumento di riduzione del costo della forza lavoro, tanto più quando tale
[continua a leggere …]



Gruppo Distribuzione, chi sapeva? E perche’ non ha agito?

23. Marzo 2020 | Da

L’Azienda sapeva ma non ha agito!!! E’ questa la denuncia che come COBAS ci sentiamo di fare. Il primo intervento per l’applicazione delle norme di sicurezza previste dai DPCM governativi sono avvenute a partire dal 9 Marzo e solo dopo che alcuni lavoratori hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine per pretenderne la sacrosanta l’applicazione. Solo
[continua a leggere …]



Cobas – Siamo tutti in pericolo?

23. Marzo 2020 | Da

A seguito della morte del lavoratore del Gruppo Distribuzione di Via Faustiniana i COBAS hanno inviato una denuncia per sollecitare le autorità competenti a verificare se l’azienda in queste settimane abbia attuato o meno tutti i protocolli previsti. Ricordiamo che l’applicazione delle prime misure è avvenuta solo dopo l’ingresso in azienda delle forze dell’ordine. Leggi
[continua a leggere …]



I Call center sono davvero essenziali? Due morti in pochi giorni a Roma e Milano

22. Marzo 2020 | Da

La notizia che l’Attività di Call Center è stata considerata “servizio essenziale” nel DL 21 Marzo 2020 è arrivata contemporaneamente alla notizia della MORTE di due lavoratori dei CALL CENTER, Uno a Milano impiegato presso COVISIAN SPA e uno a Roma presso il Gruppo Distribuzione. Una decisione del genere può essere determinata, a nostro avviso,
[continua a leggere …]



Cobas TLC – Cosa prevede il Decreto “Cura Italia” per lavoratori e lavoratrici?

18. Marzo 2020 | Da

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n. 18/2020, «Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19». Riguardo i titoli che ci interessano, i provvedimenti principali sono i seguenti: Articolo 19 – Cassa integrazione (Fis) Viene estesa a tutti i
[continua a leggere …]



Per limitare il contagio: chiudere i call center e attivare lo smart working!

16. Marzo 2020 | Da

Secondo lo studio elaborato dal prof. Vincenzo Carbone dell’Università della Calabria, se e solo se le misure di contenimento verranno applicate in maniera completa, il picco di casi della pandemia di Covid19 in Calabria si avrà intorno a domenica prossima (22 marzo) arrivando a toccare i circa 200 casi, poi la curva dei contagi dovrebbe
[continua a leggere …]



Cobas – Aver sollevato la problematica del possibile contagio nei Call Center ha pagato! Il sindaco di Rende chiude i Call-Center!

13. Marzo 2020 | Da

Adesso anche gli altri comuni si adeguino, ne va della vita dei nostri malati e dei nostri anziani! È di poche ore fa la notizia che il sindaco di Rende, Marcello Manna, ha emanato un’ordinanza che dispone la chiusura immediata dei tanti call-center presenti sul territorio comunale in quanto eroganti servizi non essenziali. Esprimiamo il
[continua a leggere …]