EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Archivio Comunicati

Lo Scandalo Almaviva

12. Febbraio 2013 | Da

A fine settembre mette in CASSAINTEGRAZIONE a O Ore i dipendenti di Via Lamaro a Cinecittà. Prova a Raggiungere un accordo con i Sindacati Confederali – Accordo con il quale avrebbe messo a tacere eventuali anomalie nella richiesta del provvedimento ; Poi apre con i SOLDI PUBBLICI Aun CALL CENTER A RENDE, dove assume personale
[continua a leggere …]



COBAS ALMAVIVA ancora in Lotta

10. Febbraio 2013 | Da

Non si ferma l’iniziativa dei COBAS ALMAVIVA di ROMA contro la CASSA INTEGRAZIONE A ZERO ORE. Martedì una delegazione di lavoratori e lavoratrici si è recata all’ispettorato del lavoro a consegnare l’esposto contro i provvedimenti dell’azienda, consegna avvenuta a seguito della dichiarazione del Ministero del Lavoro di avviare una indagine conoscitiva sul provvedimento. Vai all’articolo
[continua a leggere …]



Contratto Nazionale: Addio! Nessuna garanzia, briciole di aumento

8. Febbraio 2013 | Da

Firmata l’ipotesi del Nuovo CCNL Venerdì 31 Gennaio i Sindacati Confederali SLC-FISTEL-UILCOM-UGL hanno sottoscritto la nuova ipotesi del CCNL. Aumenti salariali irrisori, TOTALE FLESSIBILITA’. Se ci saranno le assemblee sarà necessario bocciare l’ipotesi Leggi il comunicato nazionale dei COBAS Leggi il nuovo testo del CCNL



Telecomunicazioni: Retribuzioni al palo!

5. Febbraio 2013 | Da

I dati ISTAT sono chiari. Le retribuzioni dei lavoratori e delle lavoratrici del settore rimangono ferme rispetto al Costo della Vita. Eppure con il CONTRATTO NAZIONALE e i SUCCESSIVI ACCORDI interconfederali, I sindacati ci avevano assicurato NON SOLO DELLA BONTA’ delle intese con le Aziende ma anche della Garanzia sul futuro roseo delle nostre retribuzioni.
[continua a leggere …]



C’era una volta il servizio pubblico. La comunicazione come diritto e non come merce.

4. Febbraio 2013 | Da

Poi nel 1992 la maggior parte del popolo italiano ha pensato che il male del Paese non fosse la classe politica che la ha governata e i partiti/sindacati che l’hanno svenduta. Bensì lo Stato e il concetto di pubblico, di bene di tutti. Dopo 20 anni, le privatizzazioni ci hanno regalato precarietà, caduta verticale del
[continua a leggere …]