EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Recchi: “chiuso un triennio di lavoro del cda in cui abbiamo avviato una importante trasformazione della società, i risultati ci stanno dando ragione.” Sciopero!

16. Maggio 2017 | Da | Categoria: TIM

In accordo con i diversi protagonisti della vertenza contrattuale, abbiamo deciso di organizzare un’altra giornata di mobilitazione. I dati “confortanti degli ultimi trimestri” dimostrano come si possano ottenere dei risultati economici in linea con le aspettative aziendali, pur in presenza di diritti ed elementi salariali del “famigerato” Contratto di II livello del 2008.

Invece, il miope accanimento del Management, rischierebbe di creare un irriducibile antagonismo che complicherebbe, non poco, il contributo determinante di migliaia di lavoratori e lavoratrici per l’ottenimento dei traguardi sperati.  Inoltre, non si  può pensare di distribuire tutti i meriti, premi e riconoscimenti professionali, solamente alla cima della piramide aziendale e la rivendicazione del contratto di 2 livello va proprio nella direzione del riconoscimento dei meriti, dei sacrifici di tutti i lavoratori e le lavoratrici, come stiamo rivendicando da mesi.

Rimane emblematica la dichiarazione del Presidente Recchi, da cui si può facilmente evincere che in questi 3 anni di trasformazioni, in cui i dipendenti sono stati fortemente sollecitati dai “tagli lineari” ma ancora avevano la contrattazione di 2 livello, stanno portando i “frutti sperati”.

Ricominciamo quindi a scioperare compattamente 2h a fine turno il giorno 17 maggio per i seguenti motivi:

–          Ripristino dei riconoscimenti salariali per maggiorazioni su festivi e LL;

–          Riconoscimento del PDR 2016 e nuovo accordo per il prossimo triennio;

–          Reinserimento del meccanismo di Mancato Rientro;

–          Blocco di qualsiasi operazione di demansionamento e/o deroga contrattuale;

–          Reale formazione e ricollocazione per far fronte alle internalizzazioni;

–          Reintegro di Ferie e Permessi decurtati;

–          Ritiro della contestazione disciplinare alla RSU Cobas.

17 MAGGIO   

Invitiamo a sostenere tutte le iniziativa di lotta previste nei calendari di scioperi convocati dalle altre organizzazioni sindacali (CUB, CISAL, SNATER) e pubblicizzate anche dal CLAT

a partire dal 17 MAGGIO,

con 2 ore di sciopero fine turno

(PART TIME IN PROPORZIONE)

Blocco degli straordinari e reperibilità

Uniti si Vince

Nessuno deve rimanere indietro.

  COBAS TIM

Versione PDF

I commenti sono chiusi.