EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Costruiamo il Comitato di Base in ogni call center dell’area urbana! Studiamo e organizziamoci per difendere i nostri diritti! Rende (CS)

7. Giugno 2015 | Da | Categoria: Comdata Eos

Comitato RendeIl Comitato di Base è un organismo autonomo e orizzontale in cui i lavoratori si incontrano, discutono, si formano e agiscono insieme per difendere i propri diritti e migliorare le proprie condizioni di lavoro e di vita.
Il primo passo è stato condividere la volontà di dare vita a questo percorso, il secondo passo è quello di formarci e approfondire tutto ciò che concerne il rispetto dei diritti e della dignità dei lavoratori e delle lavoratrici.
Conoscere i propri diritti è di vitale importanza per poterne esigere il rispetto.
Capire e studiare in che modo questi diritti si siano conquistati, come e da chi oggi vengano attaccati è di vitale importanza per poterli difendere e migliorare in maniera efficace.
Delegare ad altri la tutela dei propri interessi è dannoso e inutile: il Comitato di Base vuole promuovere l’autonomia, l’indipendenza e la capacità dei lavoratori di difendersi da sè, utilizzando il sindacato, le Rsu e le Rls come strumenti e non come fini ultimi e posizioni su cui piantare la bandierina o autorità assolute a cui delegare ogni decisione.

Crediamo nella democrazia diretta e nella necessità che i lavoratori diventino protagonisti non passivi nei luoghi di lavoro. Ci crediamo per davvero e non a parole, non abbiamo niente da guadagnare come singoli e nessun segretario/capo a cui rendere conto se non a noi stessi: siamo supportati dal sindacato COBAS LAVORO PRIVATO, un sindacato di base e autorganizzato dai lavoratori stessi, nel quale non esiste il distacco sindacale e nessuno fa il sindacalista per professione. Non abbiamo viaggi-vacanze, permessi o favori da distribuire in cambio di tessere e voti: se stai con noi è per difendere i tuoi diritti prendendocene tutti insieme e in prima persona ogni responsabilità ed essendo coscienti che si tratta di un percorso che necessita di impegno e anche di qualche piccolo sacrificio.

Per concretizzare questi intenti abbiamo pensato a un corso di formazione aperto a tutti e tutte nel quale acquisire una base di conoscenze che aumentino la consapevolezza e quindi il rispetto dei diritti in azienda.
Non ti chiediamo di fare la Rivoluzione o di metterti a combattere contro i mulini a vento: quello che proponiamo è di istruirci e organizzarci in prima persona per la tutela dei nostri interessi economici e della qualità delle nostre vite! Quello che proponiamo è un piccolo passo verso il rispetto della nostra dignità: dobbiamo ricordarci sempre che siamo persone e non dei numeri o della merce!
Per partecipare al corso non serve tesserarsi. Gli incontri dureranno all’incirca tre ore ciascuno e si svolgeranno di sabato pomeriggio dalle 16 alle 19 presso lo spazio sociale SPARROW a Commenda di Rende (ex succursale liceo Pitagora, all’incrocio fra via Lenin e via Panagulis). Disporremo materiale didattico, appunti e registrazioni degli incontri per chi vorrà approfondire e ripassare e per chi non potrà esserci. Organizzeremo una seconda sessione di incontri per toccare e approfondire ancora altre tematiche appena sarà conclusa questa prima sessione di incontri di formazione.
Di seguito le date e il programma:
SABATO 9 MAGGIO (a seguire cena sociale)
Introduzione
Autorganizzazione e finalità del Corso
Fonti del Diritto e principio di gerarchia (in generale), con particolare riferimento al diritto del lavoro
I diritti sindacali
1. Libertà e agibilità sindacali (individuali e collettive): art. 39 Cost., Artt. 1, 14, 19 e 26 Statuto dei Lavoratori (legge 300/70);
2. Diritto di assemblea, bacheca sindacale; giurisprudenza.
3. Diritto di sciopero: art. 40 Cost., legge 146/1990; giurisprudenza
4. Rappresentanza sindacale: art. 39 Cost., accordi interconfederali
5. La condotta antisindacale (art.28 L300/70)
SABATO 16 MAGGIO
La Contrattazione collettiva
1. La normativa costituzionale sul lavoro, artt. 36 e 39 Cost.
2. Contrattazione nazionale e aziendale
3. Deroghe al CCNL (Accordi interconfederali 28 giugno 2011, 31 maggio 2013, 10 gennaio 2014 e Art. 8 legge 148/2011)
SABATO 30 MAGGIO
I diritti del lavoratore
1. Il contratto individuale
2. La retribuzione, le ferie, i riposi, ecc.
3. Il diritto alla salute e sicurezza
4. Mansioni del lavoratore e questioni inquadramentali
SABATO 6 GIUGNO
Normativa
1. Procedimenti disciplinari e licenziamento individuale
2. Ammortizzatori Sociali Conservativi (CIGO, CIGS, Contratti di Solidarietà)
3. Licenziamenti collettivi (Procedura di Mobilità)

Lascia un commento

Devi entrare per inviare un commento.