EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Comunicato ai licenziati Almaviva e alle lavoratrici e ai lavoratori delle TLC – Corteo 21 Gennaio a Roma

19. Gennaio 2017 | Da | Categoria: Almaviva Contact

La vertenza Almaviva è divenuta paradigmatica. Il ricatto a cui sono stati sottoposti i lavoratori Almaviva a poche ore dallo scadere dei 75 giorni della procedura di licenziamento, abilmente architettato da azienda, governo e sindacati concertativi, sarà, senza una forte risposta di tutti i lavoratori del settore, e non solo, un triste copione, che si riproporrà ai lavoratori in molte aziende. La posta in gioco è la svendita di diritti e salario in cambio di un lavoro “tout court”: la misura della retribuzione e la soglia di diritti esigibili da parte del lavoratore stanno diventando pian piano un aspetto “marginale”, che sembra non interessare più né al potere politico, né ai sindacati collaborazionisti.

Le responsabilità dei licenziamenti dei 1666 lavoratori Almaviva è da imputarsi a chi da anni ha fatto si che una continua erosione di salario e diritti caratterizzasse l’intero comparto dei call center: i vari Governi, Almaviva e le aziende in Outsourcer, i Committenti, Confindustria!

L’imminente trattativa sul taglio del salario e sul controllo individuale della produttività, scaturita dal ricatto subito dai lavoratori Almaviva, che si avvierà per la sede Almaviva di Napoli nei prossimi due mesi, riguarda tutti i lavoratori dell’intero comparto delle telecomunicazioni, in quanto la stessa avrà un peso decisivo sulla parallela trattativa per il rinnovo del CCNL delle TLC.

Invitiamo tutti i licenziati Almaviva a partecipare a tutte le prossime mobilitazioni, che si metteranno in campo, anche per dare seguito alle centinaia di vertenze legali intraprese contro i licenziamenti, che, se non accompagnate da una parallela lotta politico-sindacale, perderanno forza ed efficacia!

Per una immediata ricollocazione dei lavoratori licenziati, contro la svendita del CCNL delle Telecomunicazioni, contro l’attacco che oramai subiscono tutti i lavoratori!

Contro precarietà e sfruttamenteo! Per riprendereci salario e diritti!

TUTTI AL CORTEO DEGLI (EX) LAVORATORI ALMAVIVA

SABATO 21 GENNAIO ORE 15:00 Piazza della Repubblica

COBAS Almaviva- COBAS Telecomunicazioni

Versione Pdf

I commenti sono chiusi.