EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

News

COMUNICATO STAMPA Cassa integrazione in Tim, un odioso ricatto

18. maggio 2018 | Da

I COBAS condannano la decisione di TIM spa di avviare le procedure di cassa integrazione per la gestione di 4500 esuberi. Un provvedimento che riguarderà 29.000 persone per almeno un anno al termine del quale il numero degli esuberi sarà confermato. Si tratta secondo Alessandro Pullara dei COBAS TIM “di un ricatto che utilizzando gli
[continua a leggere …]



Comunicato Cobas Vodafone: “Evanescenza”

18. maggio 2018 | Da

E’ ripreso nelle giornate del 14 e 15 maggio il confronto tra Azienda, Segreterie Nazionali Slc, Fistel, Uilcom e coordinamento Rsu Vodafone sui temi solo delineati il 16 aprile u.s. ovvero “ragionare sulla sostenibilità complessiva del business e delle persone”, passando dal concetto di “mantenimento del livello occupazionale a quello di occupazione sostenibile” attraverso azioni
[continua a leggere …]



Venerdì 18 maggio Sciopero Nazionale Comdata

17. maggio 2018 | Da

Il 4 maggio scorso Comdata annuncia la chiusura dei siti di Padova e Pozzuoli e nei precedenti comunicati abbiamo ampiamente esposto le nostre riflessioni sulla questione. Non ci dilungheremo quindi nell’analizzare il modo di fare impresa di questa società, se non per ribadire che con questa decisione Comdata dimostra, ancora una volta, di avere come
[continua a leggere …]



Cobas Comdata Ivrea – 15 maggio 2018 presidio alle ore 12.30 presso Sede della Regione

9. maggio 2018 | Da

A seguito della spiazzante notizia resa nota il 22 marzo 2018 che confermava l’intervento della FIS (Fondo Solidarietà Integrativa) a partire dal 3 aprile 2018 e fino al 2 luglio 2018 per 363 dipendenti Comdata impiegati nella commessa Telecom della sede di Ivrea. A seguito della firma del verbale di accordo sindacale del 27 marzo
[continua a leggere …]



Cobas TIM – Nuovo CDA. Un futuro radioso?

9. maggio 2018 | Da

Gli echi della “vittoria” di Elliot iniziano a scemare, finiamo di leggere i vari resoconti dell’assemblea di Rozzano riteniamo per tanto doveroso chiarire alcuni aspetti della questione TIM. Prima di tutto è opportuno ragionare su questa propagandata vittoria, presentata ai più come il risultato di un duello all’ultimo sangue ma che a ben leggere ci
[continua a leggere …]



Cobas TLC – Nuovo modello contrattuale ovvero come ridurre le retribuzioni

11. aprile 2018 | Da

Il giorno 09.03.2018 è stata formalmente ratificata l’intesa raggiunta da Confindustria con CGIL, CISL e UIL in data 28.02.2018, relativa a come riformare per i prossimi anni le relazioni industriali e la contrattazione collettiva. Nel settore delle TLC avevamo avuto una chiara anticipazione di quello che ci attende con l’accordo ponte siglato a novembre. Nell’accordo
[continua a leggere …]



Vodafone – Quel pasticciaccio brutto dell’accordo in Regione Piemonte

28. settembre 2017 | Da

Oggi 27 settembre sono due mesi esatti da quel fatidico 27 luglio 2017 in cui le strutture territoriali di Slc-Cgil/Fistel-Cisl/Uilcom-Uil firmarono in Regione Piemonte un accordo con Vodafone per offrire ai colleghi trasferiti da Ivrea a Milano la fantastica opportunità di scampare al trasferimento  fuoriuscendo dall’azienda: oltre la sempre valida opzione delle dimissioni volontarie, questi
[continua a leggere …]



COBAS Almaviva – Comunicato incontro INPS del 6 febbraio

7. febbraio 2017 | Da

Ieri, 6 febbraio 2017, contestualmente al presidio dei lavoratori presso la sede nazionale dell’INPS di via Ciro il Grande, è stata ricevuta una delegazione di ex lavoratori Almaviva organizzati nell’O.S. Cobas del Lavoro Privato. Presenti all’incontro il Responsabile della Direzione Centrale Acquisti e Appalti Dr. V. Caridi, un funzionario della stessa struttura, Dr. Daniele Martini.
[continua a leggere …]



Per un CCNL TLC a tutela di diritti e salario. Basta ricatti, basta sacrifici! 1 Febbraio 2017 – Sciopero Nazionale del settore TLC -Intero turno-

27. gennaio 2017 | Da

Le imprese di Telecomunicazioni attaccano prepotenti. TIM ha disdetto i contratti aziendali tagliando diritti e salario in tutti i comparti e a tutti i livelli inquadramentali; la fusione di Wind con H3G rischia di produrre forti esuberi; Almaviva ricatta lavoratori e sindacati e guadagna tagli al salario, controllo individuale a distanza e 1666 licenziamenti; Comdata
[continua a leggere …]